LE DIECI PREGHIERE DEL CANE

27 agosto 2009

foto di Viola che guida Mario1. La mia vita dura pochi, pochi anni: ogni volta che mi separo da te è per me una sofferenza.

2. Sii paziente con me, dammi il tempo di capire cosa vuoi che faccia. La maggioranza delle persone capisce soltanto una lingua, mentre da me si pretende che ne capisca due: quella canina e quella umana.

3. Fidati di me perché sei la mia unica ragione di vita.

4. Non arrabbiarti a lungo con me. Tu hai il tuo lavoro, gli amici, i divertimenti, gli interessi; io ho soltanto te.

5. Parla con me. Anche se io non capisco sempre le tue parole, mi piace ascoltarti e riconoscerei tra mille la tua voce!

6. Sappi che comunque mi tratti, ti perdonerò sempre, ma non potrò mai dimenticare e quel che mi fai mi segnerà per tutta la vita.

7. Prima di picchiarmi, ricordati che anche se io potrei difendermi, non sceglierei mai di morderti.

8. Prima di sgridarmi perché sono testardo, stanco o svogliato, chiediti se c’è qualcosa che non va: forse il cibo che mi dài non mi fa bene, oppure sono rimasto per troppo tempo al sole o il mio cuore si sta indebolendo, sta invecchiando, o forse le mie ossa e i miei muscoli sono sofferenti?

9. Per favore prenditi cura di me quando sarò vecchio. Anche tu invecchierai e avrai bisogno di qualcuno che si prenda cura di te e che non ti abbandoni.

10. Nel giorno del mio ultimo viaggio, per favore, restami accanto. Non dire che non puoi sopportare di vedermi morire. Non lasciare che io affronti quel terribile momento da solo. Se mi starai vicino mi sarà più facile darti l’ultimo saluto perché saprò che mi vuoi bene e che stai facendo quel che è più giusto per me.


IL LEONE SI E’ ADDORMENTATO

23 agosto 2009
Viola in un caldo pomeriggio di agosto addormentata e sdraiata sul pavimento

Viola in un caldo pomeriggio di agosto